Prodotti di moda dagli scarti di pelle. La start-up di una coppia veneziana

Evelino Leandro e Patrizia Fanton sono i promotori di Repelle che nasce con l’obiettivo di contrastare la produzione eccessiva e di evitare che gli scarti di pelle vengano interrati e bruciati, aumentando di conseguenza i costi di smaltimento.

L’azienda utilizza scarti e scampoli di pelle per dar vita ad un materiale composto di pelle che, una volta sottoposto a diversi test, viene impiegato per la produzione di oggetti di alta moda e molto altro attraverso un processo 100% “green”.

I titolari non solo hanno sviluppato un brevetto internazionale per trasformare gli scarti di pelle in un materiale innovativo, ma hanno anche l’ambizioso obiettivo di estendere il brevetto a paesi extraeuropei come Cina e Stati Uniti. Questa mossa strategica mira a ridefinire il mercato mondiale, posizionando Repelle come pioniere globale nella moda sostenibile.

Potresti leggere: